Erasmus+ KA3: CIRCLE

/Erasmus+ KA3: CIRCLE
Erasmus+ KA3: CIRCLE 2018-10-23T13:41:49+02:00

Erasmus+ KA 3: Sostegno alle riforme politiche

Magenta partecipa anche a progetti Erasmus + KA3, il cui obiettivo è sostenere la cooperazione transnazionale al fine di applicare politiche innovative sotto la direzione delle autorità pubbliche.

L’azione persegue i seguenti obiettivi:

  • Promuovere la cooperazione transnazionale e l’apprendimento reciproco tra le autorità pubbliche al più alto livello istituzionale per promuovere il miglioramento sistemico e l’innovazione nei settori dell’istruzione e della formazione,
  • Migliorare la raccolta e l’analisi delle prove sostanziali per garantire il successo dell’applicazione di misure innovative,
  • Facilitare la trasferibilità e la scalabilità di misure innovative efficaci.

Magenta Consultoria è attualmente coinvolta nel seguente progetto:

InClusIon of Refugee ChiLdren in Education (CIRCLE)

Questo progetto mira a sviluppare e implementare metodi e pratiche innovative per promuovere l’educazione inclusiva e gli ambienti giovanili in contesti specifici per sostenere l’inclusione di bambini migranti o rifugiati appena arrivati in un’istruzione di qualità.

Attività:

Strumenti diagnostici di progettazione per la valutazione dell’apprendimento pregresso e la classificazione di nuovi studenti in classi di accoglienza e classi formali primarie e secondarie / secondarie formali (compreso uno strumento per valutare la lingua del paese ospitante).

  • Progettare un meccanismo per convalidare l’apprendimento precedente degli immigrati / rifugiati appena arrivati (specialmente quelli senza certificato di abbandono scolastico) e l’equiparazione dei certificati di abbandono scolastico con i certificati dei paesi ospitanti in modo che i bambini possano iscriversi alle scuole secondarie / scuole professionali (o istruzione superiore).
  • Sviluppare un sistema di certificazione e procedure per l’integrazione e il progresso dei bambini migranti / rifugiati appena arrivati ai vari livelli dell’istruzione obbligatoria e non obbligatoria (le procedure di certificazione sono richieste sia per i bambini che hanno frequentato le classi di accoglienza che per no).
  • Fornire formazione a educatori e responsabili per l’educazione (insegnanti, direttori regionali, direttori scolastici, consulenti / consulenti scolastici, ecc.) sull’uso degli strumenti sviluppati.
  • Sviluppare raccomandazioni operative e / o politiche per promuovere l’uso degli strumenti sviluppati per i responsabili del processo decisionale e delle politiche.
  • Sensibilizzazione diretta.